spoonfultravels blog


Miami · Florida

Florida

Miami Beach & Key West

La Florida ed un sogno che si avvera... e chi lo avrebbe detto che mio fratello si sarebbe trasferito in questo paradiso sempre pieno di sole, da qui il suo nickname  "The Sunshine State" ( Lo Stato del Sole splendente)!! 

Ocean drive sunrise

Ocean Drive

Nel dicembre del 2016 non avevamo idea che da li ad un anno circa, saremo tornati in Florida...ma da come sono andate le cose, credo che sarà  spesso meta di passaggio tra un viaggio e l'altro... e questo a noi non dispiace affatto!!

Ma parliamo di Miami Beach e di quanto io sia innamorata di questo posto, partendo dal presupposto che Miami o la ami o la odi!!!

Colonny Hotel Miami Beach

Miami, dove l'aria è limpida e il cielo sempre azzurro! Dove l'orizzonte lascia spazio alle immense distese di sabbia,   bagnate  dall' Oceano Atlantico verde smeraldo incorniciate da palme altissime!

Ma la vita di Miami è di notte,  sulla famigerata Ocean Drive, dove al calar del sole ogni edificio si veste di luci colorate, rendendo questa piccola penisola un arcobaleno illuminato a festa, da neon e fari di ogni genere!! Passeggiando puoi osservare i bellissimi edifici Art Deco ognuno diverso dall'altro... e passeggiando tra un locale e l'altro  puoi assistere a vari spettacoli e concerti, si ha l'imbarazzo della scelta, ritmi musicali di tutti i tipi dal rap, al rock, al pop, alla musica cubana e così via... ci si accomoda, ci si rilassa e sorseggiando un cocktail si ammira la vita notturna di Miami Bech!!  

Miami by Night

Ocean Drive by Night

11th Street Diner

Abbiamo avuto la fortuna di passare per Miami già due volte... e ogni volta è riuscita a sorprenderci!!

Le serate più belle le abbiamo passate, cenando in uno dei ristoranti Top di Miami, "Smith & Wollensky" dove abbiamo mangiato divinamene e dove Lorenzo, mio padre e mio zio hanno gustato una favolosa Porterhouse .... così dicono, visto che io mangio pochissima carne... servizio eccellente e location unica!!

Smith & Wollensky Restaurant

L'ultima serata a Miami, abbiamo voluto goderci il cuore pulsante e cenare direttamente sulla Ocean Drive al  "Ocean's Ten"  con musica dal vivo, tanto divertimento, buon cibo e tanto relax....

Ocean's ten

Se volete godervi un pranzo sublime posso con certezza consigliarvi "Il Giardino", si trova andando verso nord sulla Ocean Drive, subito dopo la villa di Versace altra meta imperdibile a Miami !! 


Dormire a Miami Beach

La prima volta siamo stati nel dicembre del 2016, le temperature erano miti e il cielo sempre limpido.. siamo stati ospiti del  "Gale South Beach", a dir poco favoloso... a pochi passi dal mare, e con uno stile autentico, al suo interno un ristorante  "Il dolce Italian" dove poter gustare una fantastica cena italiana rivisitata in maniera impeccabile! 

Gale Hotel South Bech Miami

Mentre questo aprile siamo tornati nuovamente a Miami e abbiamo scelto due hotel completamente differenti tra loro... sia come prezzo che come grandezza... 

La prima notte l'abbiamo passata al "Washington Park Hotel South Beach" ... a mio parere troppo caro!! Carino si, ma i 25 dollari a persona al giorno in più per usufruire delle bici e della piscina, non sono affatto giustificati!! 

A Miami puoi andare a letto all'alba o tornare in camera per mezzanotte e svegliarti all'alba... Noi abbiamo scelto ogni volta la seconda opzione!!

Il jet-lag nei primi giorni in viaggio ci aiuta parecchio e alle cinque del mattino abbiamo già gli occhi sbarrati e tanta voglia di uscire!!  Ma al contrario di come abbiamo dormito al "Gale" , qui al "Washington Park Hotel South Beach" il sonno è stato davvero assente!! Musica altissima fino alle quattro del mattino e stanza molto piccola!! Usciti presto per godere dell'alba che sorgeva per le 06:57, abbiamo chiesto alla reception se potevamo prendere le bici - che avevamo pagato - ma non era possibile prima delle otto del mattino!! Così ci siamo incamminati verso la maestosa spiaggia, comunque a pochi passi dall'hotel e abbiamo goduto di un alba spettacolare...

E' davvero incantevole poter ammirare un'alba aranciata come quella che abbiamo visto noi dalla spiaggia di Miami Beach!! Se siete a Miami anche solo per un paio di giorni, fate uno sforzo e alzatevi presto, non ve ne pentirete!!

Alle sei le strade sono completamente deserte!! In giro incontriamo solo ragazze ancora vestite a festa che hanno fatto nottata... La prima cosa che abbiamo voluto vedere è stato il mare e la grande spiaggia!! È enorme e c'è una quiete che non immagineresti mai di trovare a Miami Bech!! 

...Il sole come il re del mondo, pian piano s'innalza all'orizzonte, i brividi dall'emozione, sono attimi, perché lui veloce si sbriga a sorgere e quel minuto bisogna goderselo attimo per attimo, perché non capita tutti i giorni di svegliarsi a Miami e poter assistere ad un'alba così scenografica!

Così quando l'ultima sera abbiamo dovuto scegliere un altro hotel per rimanere a Miami, abbiamo scelto lo "Stiles Hotel" tra la Ocean Drive e  la Collins St. Così da poter stare a due passi da tutto ma ad un prezzo assolutamente più abbordabile, visto che dovevamo solo dormirci!! Ci hanno concesso il Long chek-out pagando 75$ in più abbiamo potuto lasciare la stanza alle cinque del pomeriggio e farci una doccia comodamente senza fretta! 


Le colazioni a due passi da Ocean Drive

Noi abbiamo scelto, "Rosetta Bakery" sulla Collins Avenue, cornetti e ciambelle italiane ottimi e cappuccino e caffè espresso come in italia... ( le ciambelle sembravano quelle napoletane! )...

Rosetta Bakery

Ma se preferite gustare la vera colazione americana, allora dovete provare " 11th Street Diner" dal 1953 un autentico Diner dove poter apprezzare un ottimo caffè americano accompagnato da uova strapazzate, bacon, patate al forno e pane con burro.. insomma una botta di calorie per iniziare al meglio la giornata !!

11th Street Diner


Verso Key West

Dopo la nostra superba colazione da "Rosetta Bakery", nel nostro primo giorno a Miami, abbiamo deciso di intraprendere la strada verso le Florida key... 266 chilometri passando su un ponte sospeso sul mare, a una velocità media tra i 70 e gli 80 km orari visto i limiti di velocità ....

Solo il tragitto è un viaggio di cinque ore dove puoi ammirare la bellezza di quelle isole che un giorno vorremmo visitare una ad una...

Seven mile bridge

Naturalmente potevamo non perderci? Assolutamente, andando verso nord, allungando il viaggio verso Key West di un ora... Questo ci ha permesso di fare un'altra esperienza unica, mangiare con dei " biker's americani " in uno di quei posti da film, il " Chickee Hut  " e vai con la seconda colazione ...

In America, ogni momento è buono per mangiare... pane e burro, panini golosi da acquolina in bocca, patate fritte, uova cotte in ogni modo, bif and fish.... dolci a volontà e bicchieroni di caffè americano e bibite gassate!! Insomma se pensate di mettervi a dieta, fatelo prima di partire, perché vi assicuro che tornerete a casa con qualche chilo in più e non sarà nella valigia!!!!

Un signore ci ha accolti a braccia aperte, e ci ha offerto un caffè, spiegandoci poi da che parte dovevamo andare per le Key !

Avendo a disposizione solo quel giorno, l'unica sosta che ci siamo consentiti, è stata al "The Rain Barrel Artisan Villagee" a Islamorada, un posto assolutamente da vedere, siamo rimasti stupiti dall'aragosta gigante che si vede dalla strada e ci siamo fermati. Entrando ti trovi immerso in un altro mondo... sembra un piccolo villaggio fatto di botteghe artigiane, con quadri in stile caraibico e conchiglie ovunque!! Siamo rimasti davvero colpiti ci è piaciuto tantissimo!!

Abbiamo voluto immergerci tra i vicoli e le villette di Key Largo, con le sue cassette della posta a forma di lamantino e piccole spiagge dove potersi rilassare ...

Ma il nostro scopo, quel giorno era vedere Key West e la sua boa!! Arriviamo per l'ora di pranzo e ci fermiamo in un locale tipico caraibico lo " Stored Crab di key west" abbiamo mangiato dei  Tacos con l'aragosta... da leccarsi i baffi !

Finito di mangiare saliamo nuovamente in macchina verso il "Southernmost point buoy" dove si trova la boa che dista 90 miglia da Cuba. Dopo svariate foto e un'emozione incontenibile, andiamo a fare una passeggiata lungo Duval Street, la via principale di Key West, troppo graziosa!! Casette in legno azzurre, bianche, gialle, rosa... con patii e sedie a dondolo, insegne in legno colorate a tempera, sembra un villaggio dei cartoni animati! Pub, ristoranti, bar e negozi ornati in stile caraibico, con tonalità color pastello, tutto sprigiona semplicità e allegria, adoro passeggiare per queste strade che nel mio quotidiano sanno di mete lontane e fantastiche!!

Southernmost point

Key West

La Pensione Inn Key West

Dopo un paio d'ore a zonzo per questa meraviglia è giunta l'ora di tornare a Miami... arriviamo che ormai è sera e distrutti dal viaggio, ceniamo al ristorante del Gale il "Il dolce Italian"! 


Museum of Ice Cream

Siamo tornati a Miami per il matrimonio di mio fratello a Sarasota, sapendo di dover tornare a Miami e dopo aver visto le foto, volevo assolutamente vedere il Museo Del Gelato...

Lui è completamente rosa!! Cos'è ? Il museo del gelato, una frivolezza Americana che volevo vedere e Lorenzo "felicissimo", è venuto con me... Se odiate il color rosa non passateci neanche davanti!!!

Si entra ogni mezz'ora a gruppi, ed è preferibile acquistare i biglietti su internet alla modica cifra di 89$ in due, i gruppi perché così permettono a tutti di fare foto ovunque...

Io lo chiamerei più "Ice cream Photogenic Museum" , è tutto perfettamente paffuto e morbido, colori pastello padroneggiano ovunque, l'ascensore è rosa , le scale sono rosa, il personale è completamente vestito in rosa, Lorenzo era in rosa... no scherzo, ma era l'unico ragazzo nel nostro gruppo, e questo la dice lunga... in compenso oltre a scattarmi miliardi di foto, ha gustato tanti gelati che ti offrono durante il tour!!! 

Io ci tonerei, mi sono divertita come una bimba di cinque anni!! 


Un giorno a Miami Beach

Perché si ha il desiderio di andare a Miami, questo non lo so, forse per tutti i film e le fiction che fin da bambina guardavo con i miei genitori ed è inutile dirlo, chi come me, non si è mai chiesto:  chissà se potrò mai passeggiare sulla favolosa Ocean drive e godere del sole luccicante a bordo di una super piscina a sfioro in un Roof top da brividi... eppure la vita mi ha portata a  Miami già due volte, e mai e poi mai avrei immaginato, questo accadesse!!

Lumus Park Miami Beach

Quindi se la vostra domanda è, cosa fare in un giorno a Miami Beach la mia risposta è semplice, dopo una buona colazione, la prima cosa da fare, è una passeggiata sulla famigerata Ocean Drive, dirigendovi a sud vedrete difronte a voi il Lumus Park che divide l'immensa spiaggia dalla strada, camminando verso uno dei tanti sentieri arriverete al mare e quindi alla torretta con su scritto Miami Beach, inutile dirvelo... una foto è d'obbligo!!

In realtà sono tutte bellissime e coloratissime ve ne innamorerete!!

Se poi non volete oziare su un lettone soffice in riva all'oceano, potete godervi un paio d'ore di shopping sulla  Lincoln Road, una delle poche strade pedonali dove boutique e negozi di ogni genere vi invitano ad entrare e spendere!!! Accomodatevi ad un bar sotto un manto di palme altissime che questa strada offre, e godetevi i passanti vestiti con abiti stravaganti, bikini assolutamente striminziti, con accessori super sbrillucicanti... Questa è Miami Beach amici e qui tutto è possibile!!

Un pranzo al " Giardino " sulla Ocean Drive, vi coccolerà il palato, e uscendo la villa di Versace sarà li ad aspettarvi !

Verso il pomeriggio un aperitivo da sogno al "Delano South Beach" è d'obbligo, sarete coccolati da un personale eccezionale e cullati da una musica " chillout & Lounge " subliminali  !!

Miami è così di giorno tutto brilla di bianco, verde acqua e azzurro... Di notte, come migliaia di lucciole i grattacieli con i loro appartamenti pieni di vetrate, si stagliano nell’oscurità illuminando il cielo e creando quell'atmosfera magica che solo Miami può regalarti!

A presto Miami. . . 


Karen P.     17 maggio 2018

2 comments on “Miami · Florida”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow me on Instagram


Booking.com

Karen Pinna

In ogni articolo, racconterò le nostre avventure e disavventure… Vi parlerò dei luoghi che abbiamo visitato e vi darò dei consigli secondo il mio punto di vista, in quanto credo fermamente, che un viaggio è assolutamente soggettivo, ogni persona può vedere, assaporare e vivere lo stesso luogo in maniera completamente differente dal mio.

Benvenuti sul mio Blog di Viaggi…


Karen Pinna


www.spoonfultravels.com

LOGO CREATOR:  Altavilla Veronica | CONTENT CREATOR: Karen Pinna | WEB DESIGN: Djk Grafica srl Tutti i diritti riservati
plane linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram