Itinerario di 9 giorni in Giordania

Karen P.

Inspira ed espira mentre un'aria calda ed avvolgente ti abbraccia, dandoti il benvenuto in una delle destinazioni più belle al modo, benvenuto in Giordania! Uscendo dall'Aeroporto di Amman, tutta l'adrenalina che stai per vivere, è già lì pronta a travolgerti! 

Siamo in Giordania, dove i colori della terra avvolgeranno ogni tuo senso facendoti emozionare ad ogni passo e ad ogni sguardo! 

La storia di questo paese che da secoli colleziona siti archeologici, paesaggi incontaminati e città piene di vita, ti porterà a vivere un'esperienza pazzesca!

Ti sembrerà di essere arrivato su Marte quando per la prima volta toccherai e vedrai il deserto del Wadi Rum e mentre galleggerai nel famoso Mar Morto, dirai a te stesso - succede davvero si galleggia - e tornerai a casa con un bagaglio colmo di esperienze che per sempre faranno parte della tua vita! 

Abbiamo macinato chilometri, passo dopo passo stupendoci e inebriandoci di scorci mozzafiato e quando a un certo punto una delle sette meraviglie al mondo, il Tesoro di Petra si è presentata davanti ai nostri occhi, una lacrima densa di emozione è scesa sul nostro volto ricordandoci che quel ricordo salato rimarrà con noi per sempre!

Lonely Planet Giordania

Lonely Planet Giordania

BENVENUTI IN GIORDANIA

Il nostro viaggio on the road comincia proprio da Amman, dove siamo arrivati alle 22.30 di sera.

La prima cosa da fare è avere con se il JORDAN PASS, noi lo abbiamo acquistato dall'italia ad un costo di 80 JD (103 euro circa) a persona. Tutte le informazioni riguardo il Jordan Pass puoi leggerle cliccando il sito ufficiale www.jordasnpass.jo

Una volta passati i controlli abbiamo subito acquistato due sim locali da UMNIA trovate il negozio poco prima di uscire dall'aeroporto, nel frattempo abbiamo preso una macchina a noleggio con DOLLAR RENT, che avevamo prenotato da casa.

Usciti finalmente dall'aeroporto alle undici di sera, abbiamo raggiunto il nostro hotel dove abbiamo dormito la prima notte al Marriott di Amman.

Hotel Marriott di Amman

AMMAN

La nostra prima sveglia suona alle 7:00 in punto, dopo una colazione favolosa ci dirigiamo verso la Cittadella dove abbiamo conosciuto la nostra guida Daniele.

La Cittadella di Amman

La Cittadella di Amman

Insieme abbiamo visitato La Cittadella, dove mi ha insegnato come indossare il foulard per coprirsi la testa (qui in Giordania, paese di beduini, le donne per coprirsi il capo usano il Foulard e gli uomini la Kefiah) poi ci siamo spostati al grande Teatro Romano, Daniele è un grande narratore e un'ottima guida, ve lo consiglio se avete i programma un viaggio i Giordania!

Avendo preso la macchina a noleggio ci siamo poi spostati, sempre insieme alla nostra guida, al mercato ortofrutticolo - Souk el-Khodra -dove passeggiando ci ha fatto provare delle spezie e frutti locali tipici giordani!

mercato ortofrutticolo - Souk el-Khodra

Mentre passeggerete per il mercato ortofrutticolo di Amman, verrete travolti da profumi, odori e sapori di ogni genere, dalla cannella, alla mirra, e passeggiando uscendo dal mercato incontrerete svariati negozietti di profumieri locali che vi creeranno il profumo su misura per voi!

Profumiere Amman

Profumiere Amman

Dopo aver scelto la mia fragranza, a piedi abbiamo raggiunto i Suok della città, pieni di negozi di ogni genere, dove un esplosione di colori e sapori daranno vita a una festa olfattiva incredibile!

Pane Turco Giordano

Qui è dove abbiamo preso il pane turco del Ramadam - buonissimo - e visitato poi la famosa Moschea di Re Abdullah, semplicemente spettacolare! Questa è l'unica moschea di Amman che si può visitare anche non essendo Mussulmano, ci sono degli orari da seguire, noi siamo andati la mattina, prima dell'inizio della preghiera. 

Moschea di Re Abdullah

Moschea di Re Abdullah

Moschea del Re Abdullah I

Moschea del Re Abdullah I

Siamo arrivati in Giordania senza saperlo, nel periodo del Ramadam. Questo ci ha permesso di vedere  e vivere le loro usanze e tradizioni. Amman non era affollata anzi, l'abbiamo potuta girare in lungo e largo senza caos o traffico, ed è stato veramente un piacere visitarla insieme a Daniele che vive da sempre con la sua famiglia in Giordania, ma al tempo stesso ha saputo spiegarci in italiano la storia e le tradizioni locali, perché parla perfettamente oltre all'inglese anche l'italiano e altre lingue. 

Come dice Daniele, le lingue sono le porte per il mondo grazie ad esse puoi vivere, viaggiare e comunicare ovunque e con chiunque tu voglia!

Finito il nostro tour, Daniele ci ha portato a casa sua, dove abbiamo potuto conoscere la moglie con i suoi quattro bambini, tre femmine e un maschio, queste sono quelle situazioni che io amo in viaggio! 

PETRA

Dopo l'ora di pranzo partiamo alla volta di Petra! Siamo emozionati, dopo circa 3 ore di viaggio lungo la highway n. 15 che taglia perfettamente la Giordania, da Amman ad Aqaba, arriviamo  nel Wadi Musa al nostro primo alloggio insolito, al Seven Wonders Luxury Camp!

Seven Wonders Luxury Hotel

Seven Wonders Luxury Hotel

Seven Wonders Luxury

Seven Wonders Luxury

Circondati dal paesaggio circostante che abbraccia a pochi km Little Petra e il sito di Petra abbiamo passato una serata meravigliosa, dopo cena al Seven Wonders Luxury Hotel, si fuma la Shisha circondati da mille mila lucine che sono tutt'intorno al campo  e dei beduini suonano musica locale intrattenendoci prima di andare a dormire!

La mattina successiva la sveglia suona all'alba, alle 5:00 siamo già in piedi e alle 6:20 siamo i primi davanti all'entrata del sito archeologico di Petra! Spiegarvi ciò che si prova è davvero semplice, immaginate di avere le farfalle nello stomaco, sono colorate, armoniose e piene di gioia. Ecco cosa si prova quando un emozione molto forte ci colpisce, vedere una delle sette meraviglie del mondo scaturisce una chimica emozionale così forte che le endorfine fanno festa!

Petra - Giordania

Petra - Giordania

Bel Vedere di Petra

Bel Vedere di Petra

Petra Giordania

Petra

Il Monastero di Petra

Petra

Negozio a Petra

Il sito archeologico di Petra è molto grande, molte persone preferiscono visitarlo in due giorni, noi lo abbiamo visto tutto in un'unica giornata, faticoso è faticoso (sarei ipocrita nel dirvi il contrario) ma è andata bene cosi! Salire fino al Monastero ripaga di tutta la fatica provata! Siamo usciti dal sito di Petra alle 17:30 abbiamo salutato la nostra guida Daniele, con cui ci siamo rincontrati poi ad Amman.

Petra Bubble Luxotel

Petra Bubble Luxotel

Petra Bubble Luxotel

Petra Bubble Luxotel

La sera abbiamo cambiato Bubble!! E ci siamo recati verso il Bubble Petra Luxotel  Siamo arrivati durante l'ora del tramonto e ad attenderci c'era una jacuzzi con l'acqua bollente, e un panorama da togliere il fiato! Ci siamo fatti un té e mentre il sole tramontava dietro la vallata del Wadi Musa ci siamo rilassati e tutta la fatica di quel giorno è completamente sparita! Quella notte abbiamo dormito letteralmente sotto un manto di stelle! 

AQABA

L'indomani i siamo svegliati con calma, le colazioni in Giordania sono abbondanti e buonissime! Salutiamo Petra e dopo un'ora e mezza di viaggio circondati da paesaggi inaspettati, arriviamo ad Aqaba! Strade piene di palme altissime ci portano al nostro prossimo alloggiato il Movenpick di Aqaba

Cena con Vista sull'Egitto

Cena al Movenpick di Aqaba

Movenpick Aqaba

Movenpick Aqaba

Spiaggia Aqaba

Spioaggia del Movenpick di Aqaba

Aqaba è poco conosciuta, e spesso non viene scelta come meta in un tour in Giordania, situata  nell'omonimo golfo sul Mar Rosso, è famosa per le sue immersioni e tramonti color oro. È una località di mare molto rilassante, infatti noi ci siamo presi un giorno di puro relax, senza far nulla.  Ad oggi posso dirvi di non sceglierla se avete a disposizione pochi giorni, avremo sinceramente preferito un trekking nel Wadi Dana o altro! Ma è stato comunque molto affascinante cenare a lume di candela guardando l'Egitto da lontano e il Movenpick è un resort favoloso dove rilassarsi!

WADI RUM

Ed ecco che finalmente arriva il giorno che stavo aspettando da tanto, dopo una colazione favolosa circondati da una vegetazione rigogliosa del Movmpick di Aqaba, già alle 10:30 del mattino siamo in macchina direzione Wadi Rum Desert chiamato anche dalle tribù locali "La Valle della Luna"!!!

Wadi Rum Desert

Wadi Rum Desert

Dopo meno di due ore arriviamo all'entrata del Deserto del Wadi Rum! Tutto è cosi surreale, la sabbia rossa e il cielo azzurro sono così nitidi da creare ad ogni passo un quadro e uno scorcio diverso l'uno dall'altro.

Memories Aicha Luxury Camp

Memories Aicha Luxury Camp

Dopo aver timbrato il Jordan Pass (in un ufficio che si trova lungo la strada) abbiamo lasciato la macchina in un parcheggiato dove un addetto del Memories Aicha Luxury Camp ci è venuto a prendere con una jeep! Sfrecciando tra le dune di sabbia e le montagne del Wadi Rum, ci porta al nostro alloggio, il cuore batte all'impazzata, aspettavo questo momento da anni finalmente siamo qui, nel deserto del Wadi Rum! 

Vi consiglio di arrivare per l'ora di pranzo e di dedicare a questa tappa un giorno intero, perché  ogni attimo qui è prezioso e colmo di emozioni! 

Memories Aicha

Memories Aicha

Wadi Rum Desert

Wadi Rum Desert

Le chiavi della nostra "Ball" aprono la porta di una delle stanze più belle dove abbiamo dormito durante tutti i nostri viaggi, una cupola enorme in vetro che ci ha permesso di addormentarci sotto un manto di stelle e di vivere una delle notti più magiche della nostra vita! 

Dopo aver pranzato al ristorante del Memories Aicha Luxury Camp  un'altra esperienza che vi consiglio di fare, i camerieri sono simpaticissimi, e il ristorante dove si pranza di giorno e dove ci si sposta dopo cena, è completamente scavato nella roccia del Wadi Rum!

Wadi Rum Desert

Wadi Rum Desert

Alle due e mezza del pomeriggio partiamo per il nostro tour alla scoperta delle bellezze del Deserto del Wadi Rum considerato il deserto più bello del mondo!

Sfrecciando con la jeep tra le dune di sabbia del deserto che sembra essere infinito, con il vento nei capelli e gli occhi pieni di stupore, ci fermiamo per entrare in una gola tra le rocce, per poi camminare a piedi nudi sulla sabbia finissima, una sensazione di libertà e leggerezza pervade ogni attimo di quei momenti passati nel deserto del Wadi Rum che non dimenticherò mai più!

Lawrence D'Arabia definì quest'area come "un'ampia, risonante d'echi lontani e divina"

Alle sei del pomeriggio abbiamo assistito alla preparazione della tipica ricetta beduina chiamata zarb, un barbecue che prevede la cottura sotto terra con del fuoco vivo, che cuoce carne, verdure e riso per circa 5 ore, viene servito solitamente nel deserto del Wadi Rum.

Memories Aicha

Memories Aicha

Io non mangio carne, ma ho assaggiato le verdure buonissime. Dopo cena ci siamo messi a guardare le stelle fuori dalla nostra camera, poi ci siamo svegliati alle tre e mezza di notte quando tutto era buio e fuori dalla nostra cupola miliardi di stelle erano li davanti ai nostri occhi, cosa dirvi un'esperienza da fare una volta nella vita!! 

Wadi Rum Desert

Wadi Rum Desert

La sveglia ancora una volta in questo nostro viaggio suona alle 5:30 del mattino. Ci aspetta una cammellata per godere appieno del silenzio mattutino del deserto e il sole sorge oltre le montagne del Wadi Rum!

MAR MORTO

È ora di ripartire, e salutare questo posto incredibile che ci ha regalato tante emozioni e ricordi indimenticabili, next stop il punto più basso della terra, ci mettiamo in macchina alle dieci del mattino per raggiungere dopo quattro ore di macchina il Mar Morto e il nostro prossimo alloggio il Movenpick Resort & Spa Dead Sea.  

Mar Morto

Mar Morto

Capisci di essere arrivato quando la costa inizia a colorarsi di tutte le sfumature azzurre che puoi immaginare!

Dead Sea

Dead Sea

Dead Sea

Dead Sea

Essendo le coste del Mar Morto piene di sale, l'acqua a riva è di un color smeraldo stupendo, appena scendi dalla macchina un vento bollente ti travolge e se odiate il caldo non è sicuramente il luogo adatto dove andare in vacanza, per quanto riguarda noi, be noi amiamo il caldo, quindi eravamo nel nostro habitat, uno spettacolo!

Movenpick Resort & Spa Dead Sea

Movenpick Resort & Spa Dead Sea

Prima cosa da fare subito dopo aver fatto il check in, è dirigersi immediatamente al mare, se decidete di alloggiare in uno dei tanti resort che affacciano sul Mar Morto, allora avrete accesso gratuito alla spiaggia e potrete fare il bagno, scoprendo cosa si prova a galleggiare nel mare più salato al mondo. Noi siamo stati davvero poco in acqua perché la pelle inizia a bruciare se si sta troppo in acqua.

Uscendo ci siamo cosparsi i famosi fanghi del Mar Morto, dopo la doccia avevamo una pelle liscia come quella di un bambino!!

Movenpick Resort & Spa Dead Sea

Movenpick Resort & Spa Dead Sea

La serata l'abbiamo passata nel resort dove si respira un'aria vacanziera e spensierata! 

WADI MUJIB

È arrivato un altro grande giorno, avendo scelto di vedere la Giordania tra fine Aprile e i primi di Maggio, abbiamo trovato il Canion del Wadi Mujib aperto!!

Wadi Mujib

Wadi Mujib

Wadi Mujib

Wadi Mujib

Wadi Mujib

Wadi Mujib

A soli 5 minuti di macchina dal nostro Resort Movenpick Resort & Spa Dead Sea ci siamo svegliati verso le sette e dopo una colazione abbondante  ci siamo messi i macchia verso il Wadi Mujib!!

Troverete un parcheggio adiacente dove parcheggiare, recatevi al mattino presto, il canyon apre alle 8 cercate di arrivare non più tardi delle 8:30 sennò troverete troppa gente e dovrete fare file su file!! Portatevi con voi una sacca impermeabile dove mettere soldi e documenti, se non ce l'avete, la noleggiano direttamente all'entrata.

Il Wadi Mujib ospita alcune delle scogliere più spettacolari a cui si possa assistere nel corso di un escursione! Armatevi di tanta forza fisica, e di un abbigliamento comodo perché avrete l'acqua fin sopra ai capelli, ma ne uscirete felici e fieri di averlo vissuto!! 

Vi lascio alcune immagini che parlano da se!

JERASH

Jerash

Jerash

Nel pomeriggio dal Mar Morto ci spostiamo a Jerash, a circa un'ora e mezza da Amman, ci ha completamente lasciato senza parole!

Jerash

Jerash

Pensate questa città è stata scoperta da pochi anni, ancora devono finire di scoprirla tutta, si è mantenuta benissimo nonostante il passare del tempo viene infatti chiamata anche "La Pompei dell'Asia"! Per questo dovete assolutamente metterla nel vostro itinerario!

RAINBOW STREET - AMMAN

Siamo arrivati al ostro ultimo giorno del ostro on the road in Giordania, avendo il volo di ritorno di sera abbiamo avuto a disposizione tutto il giorno per concederci un altro giro per la bellissima Amman, abbiamo così deciso di visitare la famosa Rainbow Street!

Il nome dice tutto, è un quartiere colorato dove murales, locali e strade sono un potpourri di allegria e tinte dai toni brillati!

Rainbow St. Amman

Rainbow St. Amman

Qui vi consiglio assolutamente di fermarvi in due posti a magiare, che sia colazione, pranzo o cena! Il primo si chiama Mijana Restaurant, bello a tutte le ore, ma se andate di sera avrete il privilegio di vedere tutta Amman illuminata, dalla terrazza del ristorante, noi ci siamo fermati per un te molto speciale!

Poi per pranzo siamo capitati per caso al Sufra Restaurant, dove ho avuto il privilegio di provare a fare il pane giordano, esperienza favolosa e posto stupendo ma soprattutto cibo ottimo!

Ed eccoci giunti alla fine di un altro viaggio, ogni destinazione ha il suo perché, il suo fascino, la sua storia, la sua bellezza e la Giordania racchiude tutto ciò che di bello si può desiderare da un viaggio on the road! 

Karen P.     1 Febbraio 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow me on Instagram

This error message is only visible to WordPress admins
There has been a problem with your Instagram Feed.


In ogni articolo, racconterò le nostre avventure e disavventure… Vi parlerò dei luoghi che abbiamo visitato e vi darò dei consigli secondo il mio punto di vista, in quanto credo fermamente, che un viaggio è assolutamente soggettivo, ogni persona può vedere, assaporare e vivere lo stesso luogo in maniera completamente differente dal mio.

Benvenuti sul mio Blog di Viaggi…

Karen Pinna


Potrebbe interessarti anche ... 
5 Marzo 2018
Un giorno e una notte ad Abu Dhabi

Abu Dhabi Un giorno e una notte Cosa fare se si decide di allungare uno scalo ad Abu Dhabi? Abu Dhabi ... la nostra ultima tappa prima di tornare a casa dal nostro lungo viaggio in Tailandia…

Read More
27 Gennaio 2019
Impiana Samui · Koh Samui

Nel nostro viaggio a settembre, sull'isola di Koh Samui, abbiamo scelto il piccolo resort "Impiana Samui"... questo grazioso hotel si trova a Chaweng Noi una lunga spiaggia di sabbia bianca bagnata da acque cristalline che baciate dal sole, cambiano colore... 

Read More
20 Febbraio 2018
Bali · Asia

Bali   Agosto sull'isola degli Dei... Bali ad agosto è assolutamente perfetta… Con otto mesi di anticipo, decidiamo di prenotare il nostro viaggio per la lontanissima Bali.. in Indonesia! La partenza è prevista per il 13 agosto, come ogni viaggio, non vediamo mai l’ora che arrivi il giorno della partenza, ed eccoci qui a raccontarvi […]

Read More
19 Gennaio 2018
Bangkok · Asia

Bangkok La Thailandia è magica... L a Thailandia è magica, è come un pozzo dei desideri… angoli pieni di magiche situazioni quotidiane a noi sconosciute e momenti di puro rilassamento, riescono a fondersi con il nostro spirito e ci trasportano in una dimensione a cui noi non siamo abituati, ed è qui che avviene la […]

Read More

www.spoonfultravels.com

CONTENT CREATOR: Karen Pinna | LOGO CREATOR:  Altavilla Veronica | WEB DESIGN: Djk Grafica srl Tutti i diritti riservati
Since 2018

Translate »
plane linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram