spoonfultravels blog


James Bond Island . Thailandia

Karen P.

James Bond Island, l'ho sempre immaginato come un posto surreale, da vivere attraverso foto e film... Poi ho deciso di volerlo vedere dal vivo, innamorandomene al primo sguardo... 

Ma come ci si arriva? Dove si trova? E cos'altro si può vedere oltre la famosa roccia a picco sul mare, in una laguna d'acqua salata che la circonda? 


Dove si trova James Bond Island

La celeberrima James Bond Island, si trova a Ko Khao Phing Kan, a nord di Phuket nella baia di Phang Nga. Dopo l'uscita del film del 1974 ( l'uomo con la pistola d'oro), quest'isola divenne meta prediletta dai turisti in vacanza a Phuket.

National Park Ao Phang-nga

Nota per questo film d'azione, James Bond Island, oltre ad attirare tantissimi turisti l'anno, offre la possibilità di esplorare anche tutto il National Park Ao Phang-nga!! La provincia di Phang-Nga ospita questo parco marino meraviglioso, tra i più suggestivi della Thailandia, può essere visitato in diversi modi, si può anche dormire su un'imbarcazione locale, e svegliarsi nella baia circondati dalla bellezza di questo incantevole parco!!


L'escursione 

Noi ci siamo rivolti a un'agenzia locale di Phuket, pagando circa 1700 Bath a persona - circa 50€ , prenotando il tour un paio di giorni prima direttamente in loco.

Phang-Nga

La mattina ci si sveglia all'alba, come in ogni escursione, un pulmino passa a prenderci al resort, ancora con gli occhi abbottonati dal sonno, ma euforici per ciò che ci attende!!

Dopo circa due ore di pullman partendo da Karon Beach, si arriva al Soi Muban Royal Phuket Marina, un porticciolo dove uno sfarzo indescrivibile, lascia spazio a Yacht da sogno e ville da mille e una notte... mai pensato di trovare in Thailandia un posto del genere... eppure non mi finisco mai di sorprendere!!

Da qui, dopo una colazione offerta dal team che organizza i tour, si parte con un motoscafo verso il National Park!! 

Soi Muban Royal Phuket Marina

L'escursione ha inizio con un giro in canoa, nella Lot Cave, un'esperienza indimenticabile, ci sono punti in cui bisogna rannicchiarsi per passare sotto le stalattiti e una volta oltrepassata la montagna, si entra finalmente nella grotta, dove alzando gli occhi al cielo si può vedere un bellissimo cuore formato da rami e le foglie degli alberi che si trovano in cima! 

Lot Cave - Ko Khao Phing Kan

Lot Cave - Ko Khao Phing Kan

Lot Cave - Ko Khao Phing Kan

Mentre giriamo per le varie insenature del parco, il ragazzo, con noi sulla canoa, prende dei rami e inizia a intrecciarli lentamente, formando alla così una rosa artigianale unica, che ho portato a casa con me!

Lot Cave - Ko Khao Phing Kan

Ammaliata da tanta dolcezza, prima di raggiungere la famosa isola, ci fermiamo per una sosta, deliziosa, frutta a forma di cuore e succhi locali, per riprendere energia, tutto è genuino e saporito... oltretutto parliamo di cocomero a dicembre... goduria!!

Lot Cave - Ko Khao Phing Kan

Ko Khao Phing Kan

Di nuovo sul motoscafo per raggiungere la baia di Phang Nga... Il vento fra i capelli e la nostra guida che continuava in un inglese maccheronico, a spiegarci la storia del posto! Finalmente arrivati a destinazione, ci fermiamo davanti a una montagna, da cui non è visibile la famosa James Bond island, una volta scesi si cammina lungo una stradina che costeggia la montagna, l'emozione sale, ed eccola apparire d'innanzi ai nostri occhi!!!

James Bond Island

Imponente, affascinante, come l'avevo sempre immaginata! Foto e foto e ancora foto... per immortalare quel momento...

La baia è piena di bancarelle, che vendono oggetti locali a parer mio, troppo turistica come situazione, ma si sa, quando un sito è famoso, inevitabilmente diventa turistico! 

James Bond Island

Una fitta vegetazione ricopre il parco, una cosa che mi ha colpito personalmente, è stata una parete di roccia liscia, alta almeno 18 metri se non di più, le foto possono farvi capire di cosa sto parlando... Essa si trova sull'isola di fronte la famosa roccia a picco sul mare, circondata da insenature erose dal mare e grotte naturali! Mi sono sentita tanto piccola, di fronte a questi giganti della natura... piccola ma piena di gioia, felice di poter toccare con mano, un'opera meravigliosamente costruita da madre natura!

James Bond Island


Kho Panyee 

Dopo aver visto la meravigliosa James Bond Island, scivolando e sbalzando sulle onde del mare, iniziamo a intravede un'altra isola a picco sul mare, è una giornata uggiosa, afosa e umida, ma nonostante il cielo grigio, l'emozione continua a presentarsi, in lontananza scorgo un altro profilo roccioso, difforme dalle altre isole, davanti a noi l'isola di  Kho Panyee!!

Kho Payee e il suo villaggio di pescatori locali, dove vivono 315 famiglie, le prime persone a stabilirsi a Koh Panyee si fermarono qui circa 200 anni fa. Questo luogo fuori dal mondo, regala emozioni forti, non immaginavo che l'escursione a James Bond Island, prevedesse anche questa tappa indimenticabile ed unica... 

Un villaggio fatto di tetti colorati, palafitte in legno, e imbarcazioni da pesca locali, in stile thai, con la prua appuntita verso l'alto!! Incantata da questo affascinante luogo totalmente inaspettato, scendiamo per andare a pranzo,  al Panyee Muteara Sea Food !! Cibo thai squisito, persone del luogo disponibili e affabili... Questa è la Thailandia che mi ha rubato il cuore...

Rigenerarsi avvolti da un atmosfera semplice e rilassata, cucita col tempo da persone amanti del proprio luogo, dove ogni passo ti porta a capire la vera essenza della vita, quella in cui basta poco per essere felici, basta il minimo per essere sereni!

Così lasciata l'isola magica e inattesa, si conclude la nostra giornata, ci sono luoghi che non avevo scelto di visitare, ma grazie a persone locali e guide preparate, ho potuto scoprire, angoli di cui non avevo mai sentito parlare... 

Ed è così che concludo il mio articolo su James Bond Island... e non solo.

Quando deciderete di visitare la Thailandia, lasciatevi travolgere dall'ignoto, può essere ancora più bello di ciò che vi eravate programmati... affidatevi a una guida locale, percepirete il fascino di posti inaspettati, imparerete a conoscere usi e costumi di chi vive fianco a fianco, giorno dopo giorno la sua quotidianità lì dove voi, soli, non sareste andati... 

Quel profumo d'Oriente che mentre scrivo ancora inebria la mia mente... Felice di aver condiviso con voi, un altro piccolo ed emozionante capitolo della mia Thailandia, potrei scrivere ancora tanto, ma lascio a voi un pò di quella suspence che accompagnò me la prima volta che decisi di visitarla... rubandomi il cuore e facendomi perdutamente innamorare del sorriso sempre confortante dei suoi abitanti.

A presto magico Oriente... manchi tanto!

 

 

 

Karen P.     23 settembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow me on Instagram


Booking.com

Karen Pinna

In ogni articolo, racconterò le nostre avventure e disavventure… Vi parlerò dei luoghi che abbiamo visitato e vi darò dei consigli secondo il mio punto di vista, in quanto credo fermamente, che un viaggio è assolutamente soggettivo, ogni persona può vedere, assaporare e vivere lo stesso luogo in maniera completamente differente dal mio.

Benvenuti sul mio Blog di Viaggi…


Karen Pinna


Potrebbe interessarti anche ... 

www.spoonfultravels.com

CONTENT CREATOR: Karen Pinna | LOGO CREATOR:  Altavilla Veronica | WEB DESIGN: Djk Grafica srl Tutti i diritti riservati
Since 2018

plane linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram